Moda, calcio e metaverso: cosa accomuna questi mondi?

L'avatar di Davide Moscardelli con il logo de Il Barbaverso

DAVIDE MOSCARDELLI IL BARBAVERSO – Chi lo avrebbe mai detto che il calcio e la moda vanno ormai da molti anni a braccetto? E invece è proprio così. Complici anche le numerose partnership tra grandi marchi di moda e società calcistiche che si concretizzano in divise sempre più belle da acquistare per i tifosi e linee limited edition di capi da tutti giorni. Ma ci sono anche esempi di singoli calciatori che lanciano le proprie linee come ha fatto in passato Davide Moscardelli. Dopo la moda, la punta centrale è pronta a buttarsi in un’altra avventura: Il Barbaverso. 

Calcio e moda, l’esempio di Moncler e Inter 

Sono molti i casi di partnership tra grandi brand di moda e club calcististiche che potrebbero essere citati: AS Roma e Fendi; il Milan oggi si è legato a Puma, ma lo scorso anno aveva un accordo anche con Etro che era diventato il travel partner. 

Tra gli esempi c’è anche la partnership tra Inter e Moncler. Il brand di moda qualche settimana fa ha celebrato i 70 anni di attività e lo ha voluto fare realizzando una linea di giacche e sciarpe in collaborazione con la società nerazzurra. In occasione dell’evento, Remo Ruffini,  presidente e a.d. di Moncler ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. 

È stata l’occasione per parlare di come è nata questa collaborazione e di quali sono le nuove frontiere della moda.  

“Cosa c’entra Moncler col calcio? Forse niente,ma la contaminazione di culture diverse  genera emozioni. Poi per esistere, il lusso deve essere sempre più inclusivo. Tra l’altro, ho sempre visto l’Inter come un marchio sofisticato, diverso. 

Moncler nasce nel 1952 dal legame con la montagna, negli ultimi 20 anni, è atterrata felicemente in città.Ora festeggiamo in un mondo cambiato, oggi nel lusso il consumatore vuole più un’esperienza che un prodotto. La sfida futura sarà trasformare ciò che viviamo in negozio o allo stadio nel digitale. O, chissà, nel metaverso”.

Dopo la linea di moda Flybeard Davide Moscardelli si lancia nel metaverso con ‘Il Barbaverso’

Ma chi possiede già una propria linea di abbigliamento, fa parte del mondo del calcio e si è appena lanciato nel metaverso è Davide Moscardelli. L’ex attaccante di Arezzo, Pisa, Lecce, Bologna qualche anno fa ha dato vita a una sua personale linea di magliette, cappelli, cover di telefono, teli mare, con grafiche ispirate al suo tratto più caratteristico: la barba. 

L’attaccante italiano, nato in Belgio, adesso è pronto a immergersi in una nuova sfida nel metaverso. Dalla collaborazione con il bomber Davide Moscardelli (e la sua iconica barba) e la tecnologia 3D di Advepa nascono due nuovi format, il Barbaverso e il Barbaflash, per parlare di calcio e non solo in maniera virale. Sarà l’avatar di Moscardelli a condurre la trasmissione online, con la collaborazione della giornalista Arianna Botticelli, in un innovativo studio interamente 3D.

Per entrare a far parte come pubblico al programma basta scegliere il proprio avatar e raggiungere Davide Moscardelli nello studio 3D per parlare di calcio e di sport anche in compagnia di molti ospiti! Ogni lunedì alle 18, appuntamento dunque con IL BARBAVERSO

Partirà poi anche un appuntamento con Davide Moscardelli in versione avatar nel mondo del metaverso e dei social: BARBAFLASH. Pillole di pochi minuti sui principali argomenti di calcio e di attualità per restare sempre aggiornati in compagnia del bomber Moscagol.

Per saperne di più —> Davide Moscardelli arriva nel Metaverso di Advepa con “Il Barbaverso”

Viola Meacci

Viola Meacci, nata e cresciuta in un piccolo paesino della provincia di Arezzo, ha portato avanti studi scientifici per gran parte della sua vita. Diplomata presso il Liceo Scientifico Giovanni da Castiglione, prosegue i suoi studi presso il corso di Ingegneria Biomedica, all’Università di Pisa. Le sue capacità organizzative le permettono di gestire un nutrito gruppo di autori. Editrice, Account Manager e User Interface & SEO sono alcune delle sue mansioni attualmente.