Il Quiet Luxury è il futuro del fashion

QUIET LUXURY FASHION – Ridefinire l’industria del fashion non è una cosa semplice. L’industria dei beni di lusso prende una grandissima fetta del mercato del fashion. Molti marchi come Hermès o Bottega Veneta stanno modificando la propria estetica di successo verso prodotti di alta qualità ed uno stile minimal. Si chiama Quiet Luxury. Vediamo di cosa si tratta.

Una nuova concezione del lusso

All’interno dell’industria della moda sta guadagnando terreno il nuovo trend del Quiet Luxury, un cambiamento dei pattern del fashion world verso una qualità che duri nel tempo, l’artigianalità del prodotto ed uno stile minimal, più discreto. Ai loghi e monogram si preferiscono i materiali pregiati ed una manifattura di qualità, basata sul less is more. Brunello Cucinelli ha già proposto la nuova collezione autunno/inverno 2022, dagli stili neutri e semplici. Chissà se il nuovo trend verrà mostrato anche all’interno del digital fashion dei nuovi metaversi. 

La qualità che dura nel tempo

Scordiamoci colori o design appariscenti. La nuova collezione autunno-inverno 2022/2023 di Chanel parla chiaro: bottoni che presentano la classica brand identity, arricchiti da un tweed su giacche, cappotti, abiti e accessori. Il fashion Made in Italy offre esempi classici di quei brand che, nel tempo, vogliono mantenersi saldi, vogliono essere tramandati. Basta vedere i cappotti Max Mara, i completi di Brioni o le giacche Loro Piana. Il prodotto fashion è un investimento che dura nel tempo, un prodotto dell’artigianato e dallo stile semplice, intriso di qualità.


Per maggiori informazioni basta leggere l’articolo completo, Cos’è il ‘quiet luxury’ e perché dominerà l’industria della moda.