I giovanissimi Smilebots in finale in Texas per la FIRST LEGO League

SMILEBOTS LEGO LEAGUE HOUSTON –  I giovanissimi e plurivincitori di Ated4Kids, gli Smilebots, si sono aggiudicati la finale ad Houston che si terrà dal 20 al 23 aprile 2022. La competizione internazionale FIRST LEGO League vede partecipare annualmente giovanissimi provenienti dalle scuole elementari e medie. I più piccoli di Ated4Kids invece, gli Smilebots Junior, dovranno aspettare il 2023 per le qualificazioni in Germania e per il salto di categoria. L’associazione ha creato un crowdfunding per sostenere le spese di viaggio di entrambe le squadre.

Cos’è la FIRST LEGO League?

La competizione internazionale FIRST LEGO League, esistente da più di un ventennio, è nata grazie alla partnership tra FIRST e Lego Group, ed è dedicata agli studenti delle scuole elementari e medie. Le giornate si dividono in due sfide, una che prevede la progettazione, programmazione e costruzione di robot Lego Education ed una seconda dedicata ai temi dell’attualità odierna. 

Maggiori informazioni sulla competizione FIRST LEGO League al link seguente, First Lego League – Smilebots alle finali mondiali a Houston!.

Smilebots: le parole di Federico Corsale

“Quello che mi piace molto della sfida è che si può viaggiare e spostarci e vedere posti nuovi, perché vincendo andiamo ai vari campionati. Mi piacciono molto i LEGO, sono quello della squadra che li costruisce, e mi piace anche molto lavorare in squadra.”. I giovani team del progetto Ated4Kids, dall’età media che va dai 9 ai 16 anni, fanno parte della sezione Roboticminds di ated-ICT Ticino, l’associazione del Canton Ticino che promuove la cultura, l’informazione ed iniziative digital all’interno del metaverso moderno. 

L’intervista completa ai team di Ated4Kids si può trovare all’interno del seguente link, Portiamo gli Smilebots alle finali mondiali di Houston.


Di seguito invece un video che presenta il giovane team degli Smilebots:

Presentazione del team Smilebots
Sebastiano Musmeci

Sebastiano Musmeci nasce a Palermo e ha conseguito due lauree, in Filosofia della Conoscenza e della Comunicazione e in Scienze della Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità, presso l'Università degli Studi di Palermo. Da sempre appassionato di tecnologia, digital e musica.